Food selfies: oggi pagare con i social si può!

Share Art!

Che Instagram sia diventata l’app per antonomasia per scattare fotografie con il proprio smartphone e condividerle in rete con chiunque, ormai, lo sappiamo. Quello che ci sfugge è come il social network viene “sfruttato” per farsi pubblicità. Come? Semplice, permettendo ai clienti di improvvisarsi fotografi e fotografare il cibo che si sta per gustare.

The Picture House

Oggi, mangiare gratis non è mai stato cosi semplice! A Londra nasce il nuovo ristornate The Picture House, si tratta di un pop-up store, store temporaneo, aperto da poco al prestigioso Ice Tank di Soho, che nei prossimi mesi si sposterà a Manchester e poi a Leeds.

“The Picture House”, lo store temporaneo aperto da poco a Soho, Londra.
“The Picture House”, lo store temporaneo aperto da poco a Soho, Londra.

BIRDS-EYE-POP-UP-RESTAURANT4 The world's first pay-by-picture restaurant opens today
Le regole per accaparrarsi il piatto free sono semplici: prima di iniziare a gustare il proprio petto di pollo, filetto di pesce o quel che sia, bisogna immortalarlo con il proprio smartphone e postare la fotografia su Instagram utilizzando l’hashtag
#BirdsEyeInspirations.
No, non si tratta di altruismo ma di un’azzeccata fusione tra il mondo del marketing e il mondo social! 😉

Perchè proprio l’hashtag #BirdsEyeInspirations? Perchè Birds Eyes, un marchio che produce prodotti surgelati e che nel 2010 ha acquistato la Findus (da qui si spiega il motivo della somiglianza del logo), è la catena che rifornisce il ristorante “The Picture House”.

 

Il marchio Findus è stato acquistato recentemente da Birds Eye, per questo motivo la somiglianza è così evidente.
Il marchio Findus è stato acquistato recentemente da Birds Eye, per questo motivo la somiglianza è così evidente.

FOODOFLIFE_GREEN_UK_CURRENTBIRDSEYELOGO_JAN_2013

Personalmente penso sia una trovata pubblicitaria ben riuscita, in quanto sta riscuotendo grande successo.
Riflettete. Sono ormai poche quelle persone che quando sono in giro non lasciano un secondo il loro smartphone, ed ecco che “Birds Eye” coglie al volo l’occasione e trova un motivo in più per farcelo tenere sempre in mano, conferendo un po’ di pubblicità gratuita al brand ed al tempo stesso dandoci in cambio la possibilità di stracciare lo scontrino!

Paga con una foto Instagram!
Paga con una foto Instagram!

Il mondo sta diventando sempre più social ed ogni giorno i canali web dei brand hanno bisogno di rimanere vivi, hanno bisogno di interazione da parte degli utenti, di condivisioni, like, ecc… Ecco che il “pay with…” risulta un’alternativa vincente! Paga con un tweet, paga con un pin, paga con una foto instagarm e chi più ne a più ne metta! Niente più portafogli da aprire ma solo smartphone alla mano e attraverso una call to action si effettua il “pagamento social”.

BIRDS-EYE-POP-UP-RESTAURANT15
Penso che questa alternativa al pagamento in contanti sia una “strategia” che dovrebbe crescere ed essere sostenuta da molti. La mia “esperienza” di pay with l’ho fatta in un bar a Brescia, dove ho ottenuto una colazione GRATIS dopo aver effettuato il check in con l’app Forsquare.

E voi avete mai ottenuto qualcosa gratis in cambio di una foto, ceck-in, like o altro?

Alessandra Cucchiara
Studentessa al terzo anno del triennio in Web e Comunicazione d’Impresa

 

Share Art!

0 comments on “Food selfies: oggi pagare con i social si può!Add yours →

Lascia un commento