Studenti di Accademia SantaGiulia al lavoro

5 cose che uno studente universitario vorrebbe dire ad un maturando

Cinque cose che uno studente dell’università, passato dal bivio da cui stai passando tu, vorrebbe dirti per aiutarti nella decisione. Con la fine del liceo ci si sente tutti un po’ in mezzo al mare. Che fine ha fatto il nostro porto sicuro? E poi arriva l’università. Nuovi volti che sorridono, nuove mani che ti stringono, nuove aule che ti accolgono.

Bruno Thethe - Unsplash

Stefano Mazzanti e la luce: linguaggio per tradurre emozioni

La luce dal punto di vista scientifico altro non è che una radiazione elettromagnetica, percepibile dall’occhio umano; nella nostra vita, però, assume una connotazione emozionale, amplificando e intensificando alcune sensazioni. La luce in quanto tale influenza enormemente la nostra percezione e, proprio per questo motivo, è strettamente connessa al modo di rendere realtà la creatività umana.

Laboratorio di Cartoni Animati in Corsia

Vinz Beschi e i Cartoni Animati in Corsia tra Brescia e Bergamo

Cosa accade quando la multimedialità viene messa a servizio di progetti legati al benessere interiore e alla socializzazione dei più piccoli? Che cosa hanno in comune gli ospedali italiani e l’animazione digitale? Quali sono gli ingredienti principali che rendono progetti culturali con al centro la creatività e l’utilizzo del linguaggio audiovisivo e animato protagonisti di Bergamo Brescia 2023?

Maxim Hopman - Unsplash

Alessandro Capozzo e il Risorgimento “moderno” per Bergamo Brescia 2023

Come può un Museo, dall’ampio contenuto storico, innovare integrando analogico e multimediale? Come può arrivare ad essere compreso da generazioni diverse, con linguaggi trasversali? Come può essere raccontato il Risorgimento in chiave attuale utilizzando il digitale per valorizzarne tutte le sfumature così da restituire un racconto chiaro e comprensibile? Come gli strumenti moderni, intrecciando linguaggi e metodi diversi, possono concorrere a offrire una lettura fruibile al pubblico?

Tasti del pianoforte - Johannes Plenio - Unsplash

La musica come forma d’arte senza confini: Sandro Torriani per il sessantesimo Festival Pianistico Internazionale

Come può una rassegna di musica classica che da sessant’anni coinvolge Bergamo e Brescia essere sempre giovane e al passo con i tempi? Qual è il significato di rimettere la cultura al centro dell’attenzione dopo due anni che l’hanno costretta in secondo piano e che hanno messo in difficoltà artisti e lavoratori dello spettacolo?