Osvaldo Cavandoli raccontato in un e-book interattivo: Viva Cavandoli!

Share Art!

Martedì 14 Novembre presso La Fabbrica dell’Animazione di Milano, noi studenti della Scuola di Didattica dell’arte dell’Accademia delle Belle Arti SantaGiulia di Brescia abbiamo reso omaggio al noto illustratore Osvaldo Cavandoli, con la presentazione di un e-book interattivo.

L’e-book è i risultati della digitalizzazione della mostra “Viva Cavandoli!”, ospitata nel 2015 dal Musil – Museo dell’Industria e del Lavoro di Brescia, nonché il prodotto finale del corso di Progettazione Multimediale svoltosi durate l’anno accademico 2016/2017 e coordinato dai docenti Annamaria Guerrini e Paolo Fossati.

Entriamo nel vivo della progettazione

Nel dettaglio il nostro lavoro è stato suddiviso in due parti

La prima parte, curata del prof. Fossati, è stata strutturata in modo da contenere delle schede informative relative agli artisti che hanno partecipato al progetto, realizzate ognuna da uno studente.  Il percorso, che ci ha portato a realizzare i contenuti del nostro e-book, è partito dallo studio dal punto di vista storico-sociale dell’Italia negli anni ’50, con particolare attenzione al fenomeno del Carosello e alla nascita dei nuovi mezzi di comunicazione come  ad esempio il videostorytelling. Le schede non sono però semplici biografie: abbiamo infatti cercato di renderle più personali, inserendo talvolta anche le testimonianze dirette degli artisti, con i quali alcuni di noi sono riusciti a prendere contatto e a interagire.

Nella seconda parte, a cura della professoressa Guerrini, abbiamo convertito i contenuti precedentemente elaborati in formato digitale.

Nelle lezioni teoriche iniziali, la professoressa, dopo averci illustrato i fondamenti della grafica, ci ha spiegato come progettare un e-book e app editoriali efficaci.

In seguito le lezioni sono state dei veri e propri esercizi d’impaginazione tramite il programma più diffuso: Indesign.  Con questo abbiamo non solo impaginato i testi, ma anche  imparato a scrollare il testo, a creare dei pop-up, delle animazioni e tutti quegli elementi  che definiscono un libro interattivo. Ognuno di noi ha poi presentato la propria idea di e-book e il proprio progetto secondo i  gusti personali e la propria creatività.

È stato scelto infine il progetto graficamente più completo ed adatto, ovvero quello di Melania Raimondi.

Il percorso è stato lungo e non poco faticoso, le nostre conoscenze informatiche erano a livello base e ci è voluto molto impegno e pazienza, ma il risultato è stato soddisfacente e gratificante. A coronare il nostro lavoro è stata poi la vera pubblicazione dell’e-book, scaricabile dunque on line, e la possibilità di presentarlo presso il “Festival Itala” in occasione del decennale della scomparsa di Osvaldo Cavandoli e dei 60 anni dal Carosello.

Scopo del Festival è la salvaguardia della cultura d’autore, tramite la promozione e la creazione di sinergie tra giovani produzioni indipendenti attivi nella ricerca e nella sperimentazione di nuove forme espressive.

Alice Sergi con il #teamdidattica

Per sfogliare l’e-book gratuitamente clicca qui

Share Art!

0 comments on “Osvaldo Cavandoli raccontato in un e-book interattivo: Viva Cavandoli!Add yours →

Lascia un commento