Skip to content

Mia mamma è un brand! E l’ho creato io

Share Art!

Si stava avvicinando il giorno della laurea e dovevo pensare a un progetto per la tesi.
Non riuscivo a trovare niente ma la risposta ce l’avevo sotto gli occhi:
mia madre, e le sue mani piene di passione, arte e zucchero!

Mia madre è una pasticciera specializzata nel creare torte. Non torte qualsiasi, non le classiche torte delle mamme, quelle che son belle perché sembrano buone. Le sue sono torte belle, ma così belle che sembrano sculture e non torte, tanto belle che è un peccato mangiarsele, ma sarebbe un peccato ancora maggiore non farlo, perché sono addirittura più buone che belle.

Torta_di_laurea_Gianfranco
Torta_a_forma_di_pancione_per_una_dolce_attesaTorta_a_strati_per_una_comunione

Sì, potreste pensare che il mio è un giudizio troppo soggettivo per essere attendibile. Eppure, così come il figlio del calzolaio ha sempre le scarpe rotte, io, il figlio della pasticciera, non mangio quasi mai i dolci. Il mio quindi è uno fra i moltissimi feedback entusiasti del lavoro di mia madre.

Allora mi sono detto: perché non creare un nuovo brand per mia madre?
Perché non pensare in grande e aiutarla ad aprire una pasticceria tutta sua?
Così ho preso “due piccioni con una fava”; un’appassionate argomento di tesi, con il nome di mia madre: un bel regalo, che dite?

Sweet Fiorina – cake shop

Fiorina è il nome di mia madre. Un nome senza dubbio originale, allora mi sono detto: perché non usarlo? Da solo però non funzionava, bisognava
accostarlo a qualcosa che richiamasse la pasticceria, qualcosa di “dolce”, un po’ come tutto quello che mia madre crea.
Alla fine l’idea: semplice e chiaro, nasce “Sweet Fiorina”.

borda_gianfranco_lig4borda_gianfranco_lig5

L’obiettivo non era una pasticceria qualunque, ma un vero cake shop.
Appena si pronuncia il nome ci immaginiamo uno stile inglese, un po’ retrò, pavimento in parquet bianco rovinato, con le tende bicolori, magari rosa e
bianche. Insomma, un modo di vedere la pasticceria diverso, innovativo e vincente perché contrapposto a quello che già esiste a Crotone, il territorio dove
Sweet Fiorina nascerà.

borda_gianfranco_lig6

Basta cialde sulle torte di panna, qui c’è arte, ma anche tanta bontà. Questi due elementi devono andare a braccetto per catturare il cliente, e per far si che
questo accada servono passione, esperienza e una buona comunicazione, caratteristiche che Sweet Fiorina possiede.
Per rendere questa attività la migliore sul territorio, ho studiato la concorrenza, ho valutato l’area di vendita, insomma: ho cercato di mettere in pratica tutto
quello che mi era stato insegnato in questi tre anni di accademia, ma soprattutto mettendo il cuore e la fiducia in ciò che mia madre fa.
Quest’arte non sarà venduta solo sotto forma di torte ma anche come vera e propria disciplina da apprendere, infatti si organizzeranno e si terranno corsi di
cake design.

borda_gianfranco_lig8 borda_gianfranco_lig7

borda_gianfranco_lig10 borda_gianfranco_lig11 borda_gianfranco_lig9

Così ho creato un concept nuovo, bello e dinamico.
Sweet Fiorina avrà il meglio dell’attenzione del pubblico, i social saranno il cuore e il motore della comunicazione insieme a un sito internet ben strutturato. Sarà
sempre disponibile, sarà sempre aggiornata, ma soprattutto sarà sempre dolce.
Avrà una comunicazione diversa! Basta grafiche fatte dai “cugini che usano paint”!

“Lasciate che le abili mani della Cake Designer Fiorina diano sfogo alla vostra immaginazione”.


di Gianfranco Borda

A breve sarà online www.sweetfiorina.it
Condividi l’articolo con me su Facebook (@GianfrancoBorda), Twitter(@GianF_Borda) o Google+ (+gianfrancoborda)

borda_gianfranco_lig12

Share Art!

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share Art!