Da Madrid a Brescia per condividere la propria esperienza

Pubblicato da Hdemia SantaGiulia il

Share Art!

Nella settimana fra l’11 e il 15 marzo 2019, l’Hdemia SantaGiulia ha ospitato nell’ambito del Programma Erasmus+ per la mobilità dei docenti, il professor Isidro Perea dalla Escuela de Arte N.10 di Madrid, Spagna.

Isidro è professore di Tecniche dei Materiali e Light Design pertanto ha frequentato alcune lezioni dei colleghi della Scuola di Decorazione – Interior Design della nostra Accademia, e ha contribuito alle lezioni attraverso scambi di idee con colleghi e studenti.

All’interno del gruppo studentesco che si è confrontato con il professore, la studentessa Letizia Ninfali lo ha intervistato ponendo alcune domande in spagnolo.

Segue il link al video e la traduzione completa dell’intervista.

Visiting Professor dalla Spagna, Isidro Perea

Guarda l’intervista sulla IGTV

Come si è trovato in questi primi giorni, appena arrivato all’Accademia?

Mi piace molto stare qui all’Accademia perché è una scuola che si trova in una città molto interessante e ha un ambiente molto cordiale. C’è un clima familiare con studenti e professori coinvolti negli studi e progetti. Mi piace come è organizzata: con le attrezzature nelle aule, una buona pulizia e organizzazione interna. Ho ricevuto attenzione nell’accoglienza. Il bar è uno spazio molto piacevole e molto interessante dove gli studenti possono rilassarsi, mangiare, chiacchierare o lavorare con il computer.
In generale mi sembra una scuola molto interessante e voglio che la conoscano gli studenti di Madrid.

Trova delle differenze tra la nostra Accademia SantaGiulia e la sua scuola, la Escuela Arte Diez?

La differenza fondamentale non so se è nella diversa gestione, privata, la nostra scuola ha strumenti ma sono meno; gli alunni invece sono simili e di buon livello.  La differenza è forse che nella nostra scuola convivono nello stesso livello quattro specialità: moda, disegno del prodotto, disegno d’interni e disegno di moda e all’interno di ciascuna specialità ci sono diversi corsi. Queste credo che siano le differenze fondamentali.

Cosa ne pensa degli scambi Erasmus per gli studenti della nostra Accademia verso Madrid e la Escuela Arte Diez?

Penso che si possa fare uno scambio, di fatti ho avuto come alunna una studentessa di questa scuola che ha frequento le mie lezioni di costruzione, installazione e illuminotecnica e penso che il risultato sia stato buono. Anche nella nostra scuola ci sono anche molti workshop in disegno grafico, disegno del prodotto e si fanno anche alcune collaborazioni con delle aziende o con eventi che si fanno in città, per esempio adesso abbiamo delle olimpiadi dell’arte dove gli studenti partecipano e ci sono anche altre scuole della Spagna. Inoltre penso che uno studente vendendo da voi riceverà il contributo della città di Brescia, dell’Italia, della cultura italiana e credo che in questa scuola apprenderà molto.

Cosa riporterà della tua visita, tornato a Madrid?

Sarà bello trasmettere ciò che ho ricevuto qui e comunicarla alla scuola, quindi devo scrivere un post nel blog, postare un articolo e metterò anche foto di ciascuna giornata, di quello che sto facendo inserendolo su Facebook. Sto tenendo anche contatti con i miei colleghi tramite whatsapp su quello che sto facendo e mi piacerebbe moltissimo che tutti venissero perché credo che per loro sia ottimo. …

Letizia Ninfali
III anno di Decorazione – Interior Design

Share Art!

0 commenti

Lascia un commento