Skip to content

Tag: tesi

La patafisica: la scienza dell’assurdo

La patafisica è un’attitudine interiore, una disciplina, una scienza e un’arte che permette a ciascuno di vivere come un’eccezione. Vera e propria scienza, la patafisica, nata dallo scrittore e drammaturgo francese Alfred Jarry e così descritta nel libro Gesta e opinioni del dottor Faustroll, patafisico, scritto nel 1898: «La patafisica […] è la scienza di ciò che si aggiunge alla metafisica, sia…

Leave a Comment

Visualizzare e comunicare i dati: la storia dell’ infografica

Che cos’è un’infografica? L’infografica è organizzazione e rappresentazione di dati e informazioni in forma grafica; questo può avvenire con diaframmi e mappe che aiutano la comprensione del contenuto di un testo. Ad esempio, leggendo un’articolo di giornale, prendendo la metropolitana, assemblando un mobile o saliamo in aereo possiamo aiutarci con illustrazioni e grafici che ci permettono di comprendere al meglio…

1 Comment

L’emozione non ha voce, ma ha un font!

Se la parola scritta è la nostra voce, i font sono le nostre emozioni. Cos’è per voi un font? Che importanza ha in un progetto grafico? Viviamo in un mondo frenetico, dove ai creativi viene richiesto di creare qualcosa di originale ed unico in poco tempo. Chi ne subisce maggiormente le conseguenze negative sono i font, costretti spesso a vivere…

Leave a Comment

Mia mamma è un brand! E l’ho creato io

Si stava avvicinando il giorno della laurea e dovevo pensare a un progetto per la tesi. Non riuscivo a trovare niente ma la risposta ce l’avevo sotto gli occhi: mia madre, e le sue mani piene di passione, arte e zucchero! Mia madre è una pasticciera specializzata nel creare torte. Non torte qualsiasi, non le classiche torte delle mamme, quelle…

Leave a Comment

Ma io da grande volevo fare l’ artista ! (cit. Gaia Mazzola)

Sabato 21 febbraio 2015: mi sono svegliata e ho realizzato che è finita. La sessione di esami, prove finali e tesi più attesa dell’Accademia SantaGiulia ( quella in cui abbiamo tipo 170 lauree e non so quanti appelli) è FINITA. E che c’è di strano, direte voi? Normale routine, no?
E invece no… Permettetemi di dire che questa volta qualcosa in più c’è

Leave a Comment
Share Art!