Netiquette … un’arte sconosciuta ai molti!

Parlare sul web Ecco qualcosa di altri tempi …. Nel marasma della…

Parlare sul web

Ecco qualcosa di altri tempi …. Nel marasma della comunicazione dove si pensa che non esiste nessuna regola, vorrei parlarvi di come si dovrebbe “parlare sul web.
Lo so che con la scusa della creatività, della libera espressione, del non-vincolo letterario, tutti pensano che nelle comunicazioni digitali (ovvero articoli sui blog, post sui social, commenti vari) sia concesso tutto.
Ma è proprio qui che si incorre nell’errore!

(Ex)change your life…Go on Erasmus!

La prima cosa a cui ho pensato, quando ho deciso di prender…

La prima cosa a cui ho pensato, quando ho deciso di prender parte alla gestione di questo blog, è stata la possibilità di creare una “Sezione Erasmus”.
Uno spazio dedicato a storie di vita e di studio all’estero che, potrebbe essere molto d’aiuto a tutti quelli che almeno una volta si sono chiesti quanto sia bello poter vivere all’estero, una realtà diversa da quella italiana.

Ultimo dell’anno: Happy 2014!

Ed eccoci qui, come tutti gli anni, alle prese con i soliti…

Ed eccoci qui, come tutti gli anni, alle prese con i soliti quesiti da “ultimo dell’anno”.
La domanda più frequente che ci sarà stata posta in questi ultimi giorni sarà stata indubbiamente la seguente: “E tu che fai a Capodanno?”.
C’è chi lo trascorrerà in casa, in compagnia di amici o parenti, chi preferirà rilassarsi in un centro benessere e chi ancora si scatenerà sulla pista di qualche locale.
In ogni caso tutti vorremo trascorrere un Capodanno indimenticabile; salutare al meglio l’anno ormai trascorso e dare il benvenuto a quello che sta per arrivare.

Biennio di Creative Web Specialist

“Capisci di esserti iscritta al biennio giusto quando a lezione, parlando di…

“Capisci di esserti iscritta al biennio giusto quando a lezione, parlando di keywords, ti ritrovi a giocare a taboo col profe.

Può sembrare paradossale ma è davvero così. Mai come quest’anno mi sento continuamente stimolata. Sarà perché abbiamo avuto la fortuna di incontrare docenti preparati e, soprattutto, predisposti all’insegnamento.
Ogni giorno se ne inventano una per far sì che le lezioni non risultino noiose e pesanti. Il bello è che spesso non sembra nemmeno di stare all’università.
Questo però non vuol dire che in Accademia tutto sia più facile e meno pesante, ma ovviamente chi non ha mai vissuto la realtà accademica non può capire.
Così come non può capire ciò che studiamo e le nottate passate in bianco davanti al pc, dove a farti compagnia c’è solo la luce bianca del monitor che illumina il tuo viso.

Per crescere, il nostro blog ha bisogno anche del tuo contributo!

Ed eccomi qui, a dover pianificare contenuti da inserire all’interno del Blog…

Ed eccomi qui, a dover pianificare contenuti da inserire all’interno del Blog Ufficiale dell’Accademia SantaGiulia di Brescia.
Forse sarei la persona meno indicata per la gestione di questo blog, poiché, a differenza di altri studenti che conoscono e vivono la nostra Accademia da ben 5 anni, io sono entrata a far parte di questa grande famiglia solo dallo scorso anno. Tuttavia, nonostante ciò, è come se la conoscessi da sempre.

Probabilmente ciò che differenzia l’Accademia SantaGiulia dalle altre accademie e dalle università in generale, è l’aria familiare che si respira al suo interno, ma non solo. Le persone che ne fanno parte, soprattutto quelle dei “piani alti” tendono ad instaurare un dialogo con gli studenti, ascoltandoli e cercando soluzioni, laddove si presentano problemi. Penso che questa sia una cosa molto positiva e non è così scontata come può sembrare, soprattutto se consideriamo che in altre università gli studenti sono solamente un numero.

Perché scrivere sul blog dell’Accademia

Dopo tanto parlare, finalmente anche l’accademia ha il suo blog! E’ stato…

Dopo tanto parlare, finalmente anche l’accademia ha il suo blog!

E’ stato fortemente voluto dalla direzione e dai professori che si occupano di social media, ma ora la parola deve andare a noi studenti, come verrà presa la notizia? Inizialmente ero scettica, ma dopo alcune settimane ho iniziato a capire i lati positivi del progetto: essi impattano sull’immagine dell’Accademia ma anche sulla nostra!

Per rendere più facile l’approccio al blog, anche per i meno “smanettoni” ecco una lista di aspetti positivi e negativi.

Voglio vivere a colori

E qui si entra nel difficile. Perché parlare di se stessi non…

E qui si entra nel difficile. Perché parlare di se stessi non è mai facile, almeno senza sembrare banale o ripetitiva, e anche perché farlo per iscritto, quando sei abituata a comunicare con le immagini, è doppiamente difficile.
Ho sempre pensato che afferrare una matita e liberare la fantasia su di un foglio bianco sia l’unico modo per sentirmi veramente libera.
Fin da quando ero bambina trasmettevo le mie emozioni attraverso i colori…quei pastelli sembravano così magici! Bastava un semplice foglio bianco e tutto, improvvisamente, prendeva vita. È incredibile come a volte basti veramente poco per sentirsi se stessi, senza il bisogno di fingere. Ecco, l’arte ti offre questa meravigliosa possibilità.