dicaprio-anni-20-santagiulia

Questionario: vorresti vivere negli anni ’20 o nel Medioevo?

Sono più simili tra loro uno studente e un Docente che ascoltano…

Sono più simili tra loro uno studente e un Docente che ascoltano la stessa musica, oppure due studenti che frequentano lo stesso corso?

Il blog dell’Accademia è un occasione per conoscere, condividere e farsi conoscere. Per continuare a migliorarlo, è necessario svelare la personalità dell’Accademia SantaGiulia, che è data dalle persone che la vivono quotidianamente. Nell’ambito del corso di Comunicazione Pubblicitaria, biennio di Progettazione Artistica per l’Impresa, abbiamo progettato un questionario che useremo per conoscervi meglio.

La domanda con sui ci apre l’articolo aiuta ad interpretare la realtà che ci circonda. Per provare a rispondere, servono altre domande curiose, come il titolo di questo post. Pensi che gli studenti vorrebbero vivere nel futuro e i Professori nella preistoria? Rispondi al questionario e fallo compilare alle persone che conosci. Quando avremo ottenuto abbastanza risposte, condivideremo i risultati qui sul blog.

Puoi rispondere al questionario cliccando qui o direttamente dal form che segue:

Cosa è scenografia?

Non ho la presunzione di dare una definizione, ma proverò a descrivere…

Non ho la presunzione di dare una definizione, ma proverò a descrivere cosa significa per me scenografia.
È un lavoro che durante questi anni non solo ho studiato ma ho anche avuto la possibilità di apprezzare e praticare sul campo.

Emaze: la risposta a Prezi, a suon di presentazioni!

Quanto è importante la presentazione di un progetto. Le presentazioni sono diventate…

Quanto è importante la presentazione di un progetto.

Le presentazioni sono diventate uno strumento ESSENZIALE, costituiscono una componente fondamentale nel processo di comunicazione delle proprie idee destinare ad un determinato target di riferimento. Una buona presentazione è come una bella storia, ovvio che i contenuti sono importanti, ma pensate a quanto si può coinvolgere il pubblico, durante una presentazione, se si ha un’ottima impostazione grafica. Nell’articolo precedente vi avevamo parlato di Prezi. Questa volta invece, vi voglio parlare di Emaze.

Pensare, cambiare, innovare

Come Direttore dell’Accademia SantaGiulia, vorrei offrire ai nostri studenti uno spunto di…

Come Direttore dell’Accademia SantaGiulia, vorrei offrire ai nostri studenti uno spunto di riflessione che riguarda un evento al quale tengo particolarmente.

È innegabile: Expo 2015 rappresenta un’occasione unica per effettuare un radicale  cambio di marcia nel rapporto tra il mondo accademico e il territorio e la dimensione globale.

Comunicazione online e comunicazione offline

Chi pensa alla comunicazione online in modo separato dalla comunicazione offline, non…


Chi pensa alla comunicazione online in modo separato dalla comunicazione offline, non ha capito nulla.

Pensate alla vostra esperienza di utenti, vi sarà capitato di essere in giro per strada di sera, vedere la vetrina di un negozio chiuso e magari prendere il “cellulare” e andare a cercare il sito su internet. Ecco, siete appena stati protagonisti di un’azione di comunicazione integrata!

cover_etica della comunicazione

Etica della Comunicazione: la pubblicità ridefinisce la nostra idea di mondo

Una panoramica sul corso di Etica della Comunicazione Viviamo in un’epoca frenetica,…

Una panoramica sul corso di Etica della Comunicazione

Viviamo in un’epoca frenetica, costellata di informazioni. Spesso chi comunica, per farsi notare nel caos, sceglie le modalità meno eleganti e più subdole. Sensazionalismo, disattenzione alla sensibilità dei minori, basse pulsioni, allusioni agli istinti primari, volgarità e utilizzo strumentale dei corpi fanno parte dello scenario quotidiano.

cover-post-Simone-Rigamonti

Simone Rigamonti si racconta e presenta il suo primo documentario

Ciao mi chiamo Simone Rigamonti. Sono nato a gennaio del 1992. Quel…

Ciao mi chiamo Simone Rigamonti. Sono nato a gennaio del 1992. Quel giorno nevicava e faceva molto freddo, sarà forse per questo motivo che voglio trasmettere, a chi guarda i miei lavori, una sensazione di calore e anche di positività.
Sono attento alla realtà che mi circonda e colgo facendone mio, tutto ciò che è “Emozione”, che mi scalda e mi riempie l‘animo di gioia.

Cover Neomaxmedia

Oggi vi presentiamo Neomaxmedia

Come abbiamo ripetuto più volte, il blog dell’Accademia SantaGiulia è uno spazio…

Come abbiamo ripetuto più volte, il blog dell’Accademia SantaGiulia è uno spazio dedicato a tutti gli studenti della nostra Accademia; un’occasione per farsi conoscere e, perché no, per rivalutare la scrittura.
Non abbiate timore di scriverci, anzi, approfittatene perché questo blog potrebbe rivelarsi un’importante vetrina, attraverso cui mostrare a tutti le proprie competenze e doti creative.

A questo proposito, oggi il nostro articolo vedrà protagonista Neomaxmedia, agenzia di videoproduzioni e service video, che opera all’estero, Brescia e provincia da qualche anno.

Rivalutiamo la scrittura. Alcuni consigli per scrivere bene

Come vi avevo anticipato nel mio ultimo articolo, oggi vi suggerirò alcune…

Come vi avevo anticipato nel mio ultimo articolo, oggi vi suggerirò alcune linee guida per una scrittura efficace. In questo modo manterremo una coerenza stilistica in tutti gli articoli che ci invierete.

In primo luogo mi piacerebbe fare una riflessione sui nuovi mezzi di comunicazione e sull’evoluzione della scrittura. Se è vero che da un lato, chat, e-mail ed sms sembrano aver rivalutato la scrittura, dall’altro non bisogna sottovalutare alcuni aspetti tecnici del nuovo linguaggio.

Il mio Erasmus in Francia all’Accademia di Clermont-Ferrand

Oggi mi è stato chiesto di farmi avanti e raccontare un po’…

Oggi mi è stato chiesto di farmi avanti e raccontare un po’ che cosa accade quando uno studente va in Erasmus e…ho deciso di accontentarvi. Andare in Erasmus è una delle prime cose che uno studente dovrebbe pensare e mettere in progetto. La prima volta che ho realizzato di volerci veramente provare è stato all’inizio del biennio specialistico, quando non mi restava che un’unica possibilità di riuscita.

Partire… Perché qualcuno pensa di non poterlo fare? In effetti è così facile. Basta crederci, crederci veramente!