nordwood themes

Il colore: l’alleato di ogni comunicatore

Share Art!

Il colore: l’alleato fedele di ogni grafico e comunicatore.
Se non è ancora diventato il tuo migliore amico allora questo è il momento giusto per scoprire la sua importanza.

Sembra banale parlarne, ma percepiamo il colore dal momento in cui apriamo gli occhi la mattina a quando li chiudiamo per dormire e spesso anche oltre nei nostri sogni.

Gli oggetti che ci circondano hanno il proprio colore. La mattina scegliamo i vestiti in base al colore e all’umore. Sfogliando una rivista veniamo attratti da una pubblicità perchè ha un determinato colore. Scegliamo una confezione di cereali rispetto ad un’altra perchè notiamo una sfumatura che ci convince di più.

Questi sono pochi esempi di come il colore sia presente nelle nostre vite e come le influenzi inconsciamente.

nordwood themes

Ma quindi a cosa serve il colore?

Forse non lo sai, ma il colore ha un ruolo molto importante nella nostra vita, negli stati d’animo e nella comunicazione.

Ci permette naturalmente di percepire i pericoli, le emozioni e i segnali dati dal mondo esterno. Un esempio sono i funghi velenosi che hanno spesso una colorazione rossa- gialla, come i cartelli stradali, per segnalare un pericolo o un’avvertenza. Anche il colore dei vestiti può trasmettere a te e agli altri un’emozione, per esempio, l’arancione porterà gioia e allegria.

Lo studio della psicologia dei colori ci fa capire come un colore riesca a provocare determinati effetti psicologici ed emotivi nella persona. Il nostro cervello, grazie all’esperienza precedente, è in grado di associare in automatico una sensazione ad un colore.

Nella comunicazione questa caratteristica assume una grandissima importanza in quanto permette di far percepire o no un messaggio. Comprendere come il colore influenzi le decisioni e le reazioni del pubblico è fondamentale in tutti gli ambiti della comunicazione e della grafica.

Il colore è un vero e proprio linguaggio e ora vi spiegherò come utilizzarlo correttamente e in quali situazioni.

Il rosso

È il primo colore che si impara a riconoscere, probabilmente perchè associato in natura al sangue ed al pericolo.

Il rosso rappresenta la forza vitale, è in grado di accelerare i battiti cardiaci e stimolare l’adrenalina aumentando il metabolismo. Viene associato alla passionalità e all’eccitazione, ma simboleggia anche la volontà di conquista e successo.

Fonte: wikipedia

Stimolando l’appetito viene spesso utilizzato nel mondo della ristorazione. Sono rosse, infatti, molte confezioni di patatine e snack, molte bibite, diversi marchi di pasta e di fast food.

Nella comunicazione il rosso:
– Attira immediatamente l’attenzione,
– Stimola una reazione,
– Stimola l’appetito.

Il blu

La notte, momento in cui tutto rallenta e lascia spazio al silenzio, viene da sempre associata al blu.

Questo colore rappresenta i legami, il bisogno di affetto e di tenerezza. Al contrario del rosso, abbassa la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca dando un senso di calma e tranquillità, per questo motivo viene utilizzato per le camere da letto o gli ambienti medici o ospedalieri.
Psicologicamente aumenta la tendenza ad essere sensibile, epatico e leale.

Fonte: wikipedia

Il blu è uno dei colori più utilizzati nei marchi di aziende e banche che vogliono trasmettere affidabilità, competenza e rassicurazione. Il carattere amichevole e rilassante lo rendono adatto per i social.

Nella comunicazione il blu:
– Trasmette sicurezza e fiducia,
Placa la fame,
– È associato ad armonia, fedeltà e simpatia,
– Richiama la spiritualità e la fantasia.

Il giallo

Fin dall’antichità, il giallo viene associato al sole ed all’attività del giorno.

Questo colore, infatti, rappresenta azione, energia, gioia e attiva il metabolismo. Esprimendo movimento ed espansione, il giallo viene associato alla libertà ed allo sviluppo. È spesso legato all’attività mentale e dunque utilizzato per migliorare l’attenzione e la concentrazione, anche se può stancare velocemente la vista.

Fonte: wikimedia

Molte compagnie petrolifere ed energetiche utilizzano questo colore per l’associazione giallo – energia.
Viene utilizzato anche nel settore della tecnologia per trasmettere dinamismo.
La combinazione del giallo con il nero crea uno degli effetti visivi di maggior impatto emotivo.

Nella comunicazione il giallo:
– Trasmette ottimismo e chiarezza,
– Favorisce la creatività.

L’arancione

Fino al ventesimo secolo l’arancione non aveva un nome perché era considerato un semplice rosso chiaro. Ora viene definito come un colore caldo che richiama i colori di cui è composto: il rosso e il giallo.

Stimola creatività, energia mentale, gioia e buonumore.

Fonte: wikipedia

È il colore ideale per gli spazi di vendita perché invoglia alla leggerezza e all’estroversione.
Spesso viene scelto dai brand che si differenziano per la convenienza come, per esempio, Wind e Unieuro.

Per il web è indicato per i pulsanti delle call to action poiché attira l’attenzione.
Utilizzato molto per i marchi di bevande, società di consulenza, palestre e nell’industria alimentare.
Anche nel design e nell’architettura è un colore determinante per dare un messaggio di creatività ed energia.

Nella comunicazione l’arancione:
Spinge all’acquisto,
– È amichevole,
– È associato al sapore.

Il verde

È il colore della natura per eccellenza e nasce dalla fusione del blu e del giallo.

Esprime senso del possesso, sicurezza, autostima e difesa.
Chi preferisce questo colore afferma il proprio io, la propria individualità.
Il verde è il colore della crescita, del rinnovamento e della rinascita. Viene associato alla salute, alla freschezza e alla pace.
Favorisce, come il blu, la risoluzione dei problemi, la guarigione e la tranquillità.

Fonte: wikipedia

Il verde opaco rappresenta il denaro, il lato economico e la borghesia. È utilizzato per tutto ciò che è ecologico e green.
Tipicamente indica un momento in cui le cose vanno bene, è dunque adatto per grafiche che vogliono trasmettere vivacità in modo rilassato o per i loghi di prodotti tecnologici.

Nella comunicazione il verde:
– Esprime sicurezza,
– Trasmette affidabilità,
– Incoraggia l’azione positiva.

Il viola

Il viola è un colore molto particolare, è il colore della sintesi e dell’androgino.

Viene detto anche “bipolare” perchè muta facilmente il suo carattere spostandosi verso il rosso o verso il blu. Viene associato all’introspezione, alla spiritualità, al lusso ed alla magia.

Fonte: wikipedia

Trasmette eleganza e prestigio, per questo è prediletto nei settori della moda e nell’estetica. I brand di nicchia lo utilizzano per trasmettere pregio e senso del lusso, mentre altri lo utilizzano per evocare il magico e il misterioso.

Nella comunicazione il viola:
– Esprime lusso,
– Ispira mistero e magia,
– Suscita grandi emozioni.

Il grigio

Il colore neutro per eccellenza è il grigio. Non prende posizione, non dà giudizi, è indifferente, monotono ed uniforme.

Esprime solidità, durevolezza e resistenza.

Fonte: quora.com

Viene scelto dalle case automobilistiche, dalle aziende informatiche e tecnologiche. Spesso compensa con la sua solida neutralità il chiasso di altri colori scelti per il marchio o per una grafica.

Nella comunicazione il grigio:
– Esprime solidità e professionalità,
– Trasmette autorità ed eleganza senza tempo.

Il bianco e il nero

Il bianco e il nero non sono definiti come colori, ma associati con altri colori possono creare contrasti o giochi visivi.

Il bianco solitamente è utilizzato per far risaltare gli altri colori e crea un importante spazio nella grafica.

Da’ un senso di pulizia, spazio ed eleganza.

Fonte: wikimedia

Sono bianchi gli abiti da sposa, le lavatrici, molti detersivi e i camici, così come molti elementi di design. Questo colore viene spesso utilizzato dai marchi che vendono prodotti o servizi legati alla pulizia e l’igiene.

Nella comunicazione il bianco:
– Esprime pulizia e purezza,
– Esprime ordine e freschezza,
– Non suscita grandi emozioni ma rassicura.

Il nero può essere associato con qualsiasi colore. Può risultare molto pesante, infatti tende a cancellare e coprire.

Rappresenta il buio e la cecità, un’atteggiamento repressivo e cupo.

Fonte: wikipedia

È allo stesso tempo il colore del lutto ma anche quello dell’eleganza esclusiva. Macchine di lusso, abiti da sera, profumi e dolci spesso acquistano un’aurea più prestigiosa o sportiva scegliendo il nero. Esprimendo eleganza si adatta bene ai marchi di moda, ai profumi e al design.

Nella comunicazione il nero:
– Esprime eleganza,
– Esprime ordine.

Il colore, dunque, si dimostra come un elemento fondamentale per chi vuole comunicare e far percepire un messaggio. Non lasciare al caso la scelta di un colore rispetto ad un altro perchè potrà fare la differenza, e se non ti ho ancora convinto leggi questo approfondimento sulla psicologia del colore nel marketing e nel brand.

Se invece ti ho incuriosito, ti consiglio alcuni libri sul colore, la sua psicologia e il branding:

Anna Signori
I Anno del Biennio Specialistico di Grafica e Comunicazione

Share Art!

0 comments on “Il colore: l’alleato di ogni comunicatoreAdd yours →

Lascia un commento