Florart, comunicare è naturale!

Share Art!

Il progetto della natura, ancora oggi ineguagliabile e reso possibile dal nostro sistema solare, quindi dal susseguirsi delle stagioni irrigate dai freschi corsi d’acqua e dove l’aria, emanata dal vento propaga la bellezza della vita e i suoi profumi, esprime immancabilmente un continuo rinnovamento nella sua grandezza.
Da questa autentica ricchezza ė possibile attingere e avvalorare ogni personale miglioramento e una consequenziale attitudine nel rapporto con il prossimo nella nostra comunicazione.

Questi sono i valori che riscopriamo, grazie alle 40 opere grafiche dei nostri studenti in mostra presso la fattoria didattica del Parco Giardino Sigurtà, nel coinvolgente progetto formativo che esalta, senza ogni dubbio, le notevoli capacità illustrative e che rispondono alle più attuali tecniche compositive, rispecchiando una profonda ammirazione per l’artificio della natura da parte dei giovani progettisti che con grande passione hanno partecipato alla realizzazione dell’evento.

Da questa esperienza cogliamo reciprocamente, docenti e studenti, come l’aspetto umano dell’operare prevalga al fine di sviluppare il nostro pensiero.

La mostra è aperta negli orari d'ingresso al Parco, dal 23 maggio al 14 giugno 2015.
La mostra è aperta negli orari d’ingresso al Parco, dal 23 maggio al 14 giugno 2015.

Il giorno 23 di Maggio, l’inaugurazione di Florart – nome che i nostri studenti hanno desiderato conferire all’evento in riferimento alla fioritura interpretata come un affascinante spettacolo della natura – è per noi un’occasione di ritrovo e di contatto con l’ambiente che ci circonda di cui potremo gioire all’interno della magnifica cornice del Parco Giardino Sigurtà, che proprio in questa stagione esprime appieno la sua continuità con il più grande sfarzo di colori!

Vi aspettiamo!

Elena Cecchini

Coordinatore di ambito disciplinare per la Scuola di Grafica e Comunicazione
Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia

 

Manifesto primo classificato di Antonio Galantino
Manifesto primo classificato di Antonio Galantino

Comunicare è il dono più grande, soprattutto se lo si fa con i propri sogni e con le proprie passioni. Una volta trovata la chiave di lettura bisogna creare e progettare qualcosa in linea al proprio stile e a cosa si voglia comunicare. Attraverso il concorso Florart ho potuto esaltare la grafica attraverso l’uso di un visual minimal che fosse capace di raccontare una storia e di trasmettere dei valori. L’immagine che ho utilizzato rappresenta un assemblaggio di fiori accostati a linee morbide e slanciate che creano dinamicità e movimento. L’opera è ambigua perché si ha la percezione di vedere una donna che balla, ma in realtà ci sono solamente parti di fiori.
Questo elaborato grafico è la prova che la semplicità e la pulizia sono frutto di studi (teoria dell’ambiguità figura-sfondo, Escher, Arcimboldo, ecc), al fine di avere un equilibrio ottico nell’impaginato.

“Complicare è facile, semplificare è difficile.” – Bruno Munari

Ringrazio Il Parco Giardino Sigurtà e l’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia per aver affidato a noi la realizzazione di questo progetto… a noi amanti dell’Arte, della Grafica e del Buon gusto!

Antonio Galantino

Realizzatore del manifesto Primo classificato

 

Manifesto secondo classificato di Rosalia Vaglia
Manifesto secondo classificato di Rosalia Vaglia

Meraviglia e stupore sono emozioni che è impossibile non provare quando si passeggia nei giardini del Parco Sigurtà. Sono proprio queste le sensazioni che ho voluto trasmettere nella mia composizione, dando particolare enfasi ai colori e alle luci di cui il parco è così ricco.
Poichè Sigurtà si occupa anche del mondo dell’infanzia con attività didattiche e istruttive, ho deciso di inserire nel mio lavoro anche questo aspetto e, visto il raggiungimento del secondo posto, credo di esserci riuscita!

Rosalia Vaglia

Realizzatrice del manifesto Secondo classificato

 

Manifesto terzo classificato di Laura Aiazzi
Manifesto terzo classificato di Laura Aiazzi

La proposta grafica da me elaborata è composta principalmente da un’illustrazione ad acquerello confezionata ad hoc per l’occasione. Nel disegno è presente una figura femminile (madre natura) che si sta svegliando da un lungo sonno, i suo capelli distesi verso l’alto stanno crescendo, adornati da fiori (roselline, margherite e crocus). Tutta la figura è contornata e intrecciata da arbusti rampicanti, piante che disegnano una corolla sulla fronte e poi, come fronde di un albero, si distendono e si intrecciano con i capelli, quasi a confondere la reale chioma della donna con le vegetazione.
Con questa immagine visiva ho voluto associare alle nuove fioriture concetti come il risveglio, la rinascita, un nuovo inizio.

Laura Aiazzi,
realizzatrice del manifesto Terzo classificato

CLICCA QUI PER VEDERE LA GALLERY DI TUTTI I MANIFESTI REALIZZATI

Share Art!

0 comments on “Florart, comunicare è naturale!Add yours →

Lascia un commento